Via Statuti 18

Lison di Portogruaro (VE)

Orari di apertura

Lun-Sab: 17.30
su APPUNTAMENTO

Titolo

Autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat nulla facilisis at vero eros et dolore feugait

banner pubblicità friendlypets ASD header
Tricks

Tricks: trucchi per insegnare al cane giocando

Trucchi, giochi, esercizi.. chiamateli come volete, ma in realtà cosa sono e a cosa servono i tricks? Ve lo spiega Edoardo, uno degli educatori del nostro Centro Cinofilo Friendlypets!

Cosa sono i tricks?

‘Tricks’ è una parola inglese, dal suono simpatico che letteralmente vuol dire TRUCCO, ma anche inganno o stratagemma.
Nel mio concetto di ‘tricks’ mi piace associare alla parola trucco (forse il significato più vicino allo scopo dei nostri esercizi) la parola stratagemma perché è proprio attraverso uno stratagemma mentale che il nostro amico a 4 zampe apprende l’esercizio.
Si sa, il cane ha numerosi modi di apprendere: istintivo, intuitivo, autoapprendimento, sociale, per assuefazione, per imitazione, cognitivo, associativo, discriminativo, modellaggio o shaping, latente, sensibilizzazione e per insight  (se ne ho scordato qualcuno, chiedo venia), ma una cosa che mi ha sempre colpito è che il cane  impara questi simpatici giochi attraverso l’apprendimento di schemi mentali e schemi motori che fanno sì che questi giochi una volta imparati, anche se non costantemente rinfrescati (a volte passa davvero parecchio tempo), siamo comunque ricordati dal cane.

Cosa servono i tricks?

Adoro i Tricks. I miei cani li adorano. Mi piace vedere nei loro sguardi la sensazione di appagamento e soddisfazione che provano nel fare questi giochi insieme.
Giochi basati sul rinforzo positivo che, oltre a produrre e consolidare relazione con il nostro cane, lo aiutano ad avere consapevolezza del proprio corpo e ad acquisire competenze sullo spazio e l’ambiente che lo circondano e su sé stessi.
Sono anche un ottimo diversivo per tenerli occupati quando le condizioni meteo non sono a nostro favore per diversi giorni, nelle giornate uggiose e di pioggia aiutano il nostro peloso ad evitare noia e stress. Far lavorare di testa il nostro cane è importantissimo: il processo mentale richiesto, anche nell’apprendimento dei giochi più semplici , per un cane alle prime armi con queste attività è davvero faticoso.

Un aiuto non solo per i cani

Un altro punto di forza, la definirei una risorsa da non sottovalutare, è che queste attività di puro apprendimento sono anche un ottimo punto di osservazione per noi proprietari. Mi spiego meglio!
In queste sessioni, tendenzialmente ludiche per un proprietario comune, l’opportunità di un lavoro a stretto contatto ci permette di osservare la comunicazione visiva interspecifica.
Capiamo cosa il nostro cane ci dice attraverso il suo corpo e l’intesa con lui diventa quasi simultanea. Non ci credete? Insegnatene qualcuno al vostro amico a 4 zampe e vedrete se non vi farà capire cosa gli piace, cosa non gli piace, cosa trova difficile a fare, quando non vi capisce…
   
Un semplice “TOCCA MANO”, ad esempio è strutturato con più sessioni di lavoro, a volte anche con tecniche di apprendimento differenti, tutto dipende dal binomio.

Ad Hashtag (il mio Border Collie) l’ho insegnato con l’utilizzo di Clicker e Shaping (modellaggio); oppure, il ROTOLA”, il “MORTO” ( ovvio per scherzo), “ORSETTO”, “SALTA IN BRACCIO”, “RACCOGLI I GIOCHI”…⠀

Perché usare un trick

Vi chiederete perché mi piace interagire in questo modo con i miei cani?
Mi piace sentirli su di me nello spirito e nell’attenzione. Sanno che le attività proposte sono divertenti e con questi esercizi hanno un atteggiamento propositivo verso le attività che propongo oltre che a sviluppare sempre un maggiore autocontrollo.
Altro ambito, in cui ritrovo l’utilità di questi giochini è lo sport: le uso come ingaggio, come target e come propedeutici ad alcuni esercizi nelle discipline che pratico.
Non perdete mai la voglia di costruire qualcosa insieme al vostro cane, ogni attività che farete insieme renderà la vostra relazione più forte e unica.

L’utilità nella vita di tutti i giorni

Avrete su di voi un’attenzione quasi esclusiva da parte del vostro cane. Non ci saranno più cani, gatti, gabbiani, persone… che siano ai suoi occhi più interessanti di voi.  Non esisterà un richiamo che non sia ascoltato!⠀

Buon divertimento!⠀
Edo⠀
Le foto nell’articolo sono state scattate durante l’evento “Ne sai uno più di Numa” svolto a inizio agosto presso il nostro Centro Cinofilo per insegnare ai nostri soci e tesserati qualche piccolo trucco (tricks) per ottenere l’attenzione del cane.
Vai nella sezione eventi per sapere tutte le nostre prossime attività!
Avatar
Centro Cinofilo FriendlyPets A.S.D.

Lascia un commento

RSS
Email
Instagram
WhatsApp